Atto di forza” di Francesco e Max Gazzè è il brano vincitore della 12esima edizione del Premio Amnesty International Italia, indetto nel 2003 e assegnato alla miglior canzone sui diritti umani. La cerimonia di consegna si terrà sul palco di Rosolina Mare a Rovigo domenica 20 luglio nel corso della serata finale della 17esima edizione del festival “Voci per la libertà”. Il pezzo dei fratelli Gazzè, inserito nell’album “Sotto Casa” pubblicato nel febbraio 2013, tratta il tema della violenza sulle donne e, secondo gli ideatori del riconoscimento, dà un contributo importante alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica su questo grave e attuale problema.

Tra i brani selezionati per il premio c’erano anche “Il Muro del Suono” di Ligabue, “Isole del Sud” di Claudio Baglioni, “Nessuno Tocchi l’Amore” di Renato Zero, “Senza Ritegno” di Raphael Gualazzi, “Magazzino 18” di Simone Cristicchi, “Senza Catene” di Massimo Bubola, “Dicono di Noi” di Fabio Cinti, “Velo di Sposa” dei Radiodervish e “Uumschlagplatz” degli Stormy Six e Moni Ovadia. Intanto Max Gazzè è impegnato in un nuovo progetto, il trio appena composto con Daniele Silvestri e Niccolò Fabi.

Annunci