di Francesco Gazzè, Massimiliano Gazzè

Il vantaggio di avere a disposizione
almeno le prime ore
del pomeriggio e passeggiare
sta tutto nel tuo quasi astratto
abituale
dosaggio nelle cure
che rivolgi al cane
e non rimane che lasciarti fare…

è così che immaginavo noi
da grandi,
che tra miliardi e più di sguardi,
eroi, vertigini, promesse
e abbracci
quanto tempo a farci di carezze,
e quale inciampo
al cuore fosse
allora per me non sai
quel guardarti rimanere
come starebbe un fiore
sotto la neve…
Buon compleanno,
bellissimo amore
Riuscissi soltanto
a spiegarlo a parole
il tanto che danno
le singole ore
d’estate passate
con te

Di che cosa
sono fatte tutte
le emozioni
e dove piano aspettano distratte
che una scusa
di bufera o terremoto
le sprigioni
da quell’ angolo remoto
di ogni stupida paura?

Così
accade negli incontri
casuali
che due amanti
chiusi
com’è chiuso il pugno
dei più soli
si ritrovino le braccia
come ali,
che il destino consapevolmente faccia
verità di un sogno
dove sboccia un fiore
sopra la neve.

Buon compleanno,
bellissimo amore!
Riuscissi soltanto
a spiegarlo a parole
il tanto che danno
le singole ore
d’autunno passate con te!
Buon compleanno
e se tra mille
di questi ci troveranno
i resti uniti in eterno,
non eran soldati
né stelle, diranno,
ma due semplici innamorati!
Penso a chi non ha più senno
e meraviglia di questa
nostra condizione
di animali strani
che a qualsiasi cenno,
verso, battito di cuore
o ciglia sempre
si dimostrano
praticamente uguali.
Buon compleanno,
bellissimo amore!
Riuscissi soltanto
a spiegarlo
a parole
il tanto che danno
le singole ore
d’inverno
passate con te!
Buon compleanno
e se tra mille di questi
ci troveranno
i resti uniti in eterno,
non eran soldati
né stelle, diranno,
ma due semplici innamorati!

 

 

 

Annunci